Un fisico usa la matematica per spiegare alcune delle più grandi teorie del complotto, tra cui il mito che lo sbarco sulla Luna è stato falsificato e che il cambiamento climatico causato dall’uomo non è reale. Se queste cospirazioni fossero reali sarebbero già state scoperte.

Un falso allunaggio o  una cura nascosta per il cancro sono solo due delle più grandi cospirazioni che, se vere, sarebbero venute alla luce entro i cinque anni successivi alla loro presunta copertura, secondo una formula matematica messo insieme da un fisico.

David Robert Grimes, ricercatore presso l’Università di Oxford che studia il cancro, ha familiarità con i teorici della cospirazione. La sua scrittura mainstream per testate del calibro di The Guardian e BBC News ha incluso argomenti controversi che si prestano a cospirazioni, tra cui l’omosessualità, il cambiamento climatico e la fluorizzazione dell’acqua.

“L’accusa che c’è una cospirazione scientifica in corso è comune”, ha detto Grimes, in un’intervista via e-mail con il Live Science “, e quasi inevitabilmente quelli che fanno queste accuse tenderà ad accusa qualcuno di truffa o di essere un agente di qualche entità maligna . “ In risposta al suo lavoro, teorici della cospirazione lo hanno minacciato, anche cercando di rimuoverlo dalla sua posizione accademica. Tutto ciò ha incuriosito Grimes sul perché queste cospirazioni hanno una così forte presa su tante persone, e la possibilità che esse possano essere vere.

Per questo nuovo studio, Grimes ha considerato quattro cospirazioni note: che la Nasa ha finto un atterraggio sulla Luna nel 1969 durante la missione Apollo 11, che il cambiamento climatico causato dall’uomo non è reale, che i vaccini sono sicuri, e che le aziende farmaceutiche nascondono al pubblico le cure per il cancro. Ha creato una equazione per capire per quanto tempo sarebbero durate queste quattro conspirazioni (se davvero fossero tali), dato il numero delle persone coinvolte, la probabilità di fughe di notizie dall’interno (se di proposito o per caso), e quanto sforzo sarebbe necessario per tenere tutto nascosto.

Per stimare le probabilità che una qualsiasi persona avrebbe rivelato attività segrete, Grimes ha esaminato tre congiure realmente trapelate: il programma di sorveglianza della National Security Agency, che è stato portato alla luce nel 2013 da Snowden, l’esperiento della sifilide di Tuskegee e le prove forensi pseudoscientifiche del Federal Bureau of Investigation che ha portato uomini innocenti ad essere detenuti o anche giustiziati per crimini che non hanno commesso. Ci sono voluti sei anni, 25 anni e sei anni, rispettivamente, per portare alla luce queste conspirazioni. Con questi numeri, ha trovato le probabilità di scoprire una cospirazione accidentale o intenzionale, che potrebbe essere a partire da circa 4 su 1 milione.

Grimes ha quindi calcolato il potenziale successo delle quattro cospirazioni che continuano ad essere sostenute. Ha usato la migliore delle ipotesi dei cospiratori, in cui sono coinvolti il ​​minor numero di persone che potrebbero far trapelare tali macchinazioni segrete. L’atterraggio sulla Luna ha un vantaggio rispetto agli altri tre scenari, perché avrebbe potuto potenzialmente essere avvenuta senza dover portare nuovi cospiratori per preservare la bufala – questo significa che le uniche persone che stanno mantenendo segreti muoiono nel corso del tempo. Utilizzando il numero degli impiegati della NASA picco dal 1965 (411.000 persone), e tenendo conto del fatto che le persone coinvolte alla fine muoiono, la bufala lunare durerebbe meno di quattro anni, secondo i calcoli Grimes ‘.

Utilizzando la stessa equazione, ma modificandola considerando la necessità di cospiratori aggiunti, la “menzogna” del cambiamento climatico sarebbe durato quasi 27 anni, se solo gli scienziati fossero stati coinvolti nella conspirazione, ma meno di quattro anni, se gli organismi scientifici dovessero prendere parte. La cospirazione di vaccinazione arriva a quasi 35 anni se è limitato al Centers for Disease Control and Prevention e l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ma verrebbe rivelata in tre anni e due mesi se le aziende farmaceutiche fossero co-cospiratori. La soppressione di una cura per il cancro – gestito da Novartis, Pfizer, Roche, Sanofi, Merck and Co., Johnson & Johnson, GlaxoSmithKline e AstraZeneca – non durerebbe più tre anni e tre mesi.

La principale preoccupazione di Grives è che i miti e le cospirazioni potrebbero causare danni gravi, come ad esempio i dubbiosi circa il cambiamento climatico e il movimento anti-vaccinazione. Mentre sempre più persone rinunciano a vaccinare i propri figli, la cosiddetta immunità di gregge – in cui un gran numero di persone con l’immunità di una malattia può difendere un piccolo numero di persone che non sono immuni perché i focolai sono improbabili – crolla. Con questo lavoro Grimes sta tentando di sgretolare i cospirazionisti meno sicuri e spostarli verso un pensiero basato sulla scienza.


Buzz Aldrin di fronte alla bandiera USA sulla superficie della luna durante la missione Apollo 11 m il 20 luglio del 1969. (Credit: NASA)

Sorgente: How to Tell If Conspiracy Theories Are Real: Here’s the Math